Passeggiata alle Cascatelle di Sarnano

Un itinerario adatto a tutti

Passeggiata facile • Percorsi d’acqua 

Come raggiungere le Cascatelle di Sarnano

Formate da un suggestivo salto del fiume Tennacola, uno dei due affluenti del Tenna che circondano il paese, le Cascatelle di Sarnano sono una piccola oasi d’acqua, immersa in un bosco ombroso. Vicinissime al centro abitato e facili da raggiungere in ogni stagione, le Cascatelle sono uno dei siti naturalistici più visitati, soprattutto in estate, quando offrono un fresco rifugio dalla calura.

Per arrivare alle Cascatelle di Sarnano, basta una passeggiata di una ventina di minuti che si snoda tra strada asfaltata e imbrecciata, percorribile anche con i passeggini. Potete partire dalla Piazza della Libertà, attraversare il Parco del Serafino, superare il nuovo polo scolastico e continuare nella frazione Romani fino a raggiungere una zona boscosa. Qui, superato un ponte, proseguite per qualche metro sulla strada asfaltata e poi imboccate un sentiero imbrecciato alla vostra destra. Dopo poche decine di metri, superata una casa privata ricavata da un vecchio mulino, sentirete uno scrosciare d’acqua, segnale che siete quasi giunti a destinazione. Infatti, vi basta svoltare a sinistra e inoltrarvi per qualche metro tra gli alberi seguendo il corso del fiume fino a trovarvi di fronte alla suggestiva cascata.

itinerario

Lunghezza: 1.7 km
Dislivello: 50 m
Difficoltà: Turistico

attrezzatura

Non è richiesto nessun equipaggiamento

Sono sufficienti le scarpe da ginnastica

informazioni utili

Percorso ombreggiato
Sentiero accessibile con passeggini

Previsioni meteo

Oltre l’escursione: il fascino delle Cascatelle

Non importa quanti anni abbiamo, le cascate ci affascinano sempre.

Sarà che lo scrosciare dell’acqua copre la confusione dei pensieri che ci affollano la mente, sarà che il profumo del muschio ci riporta alla mente antichi ricordi, sarà che i giochi che fa l’acqua cadendo quasi ci ipnotizzano, ma davanti a una cascata in mezzo al bosco rimaniamo tutti estasiati. Anche se l’abbiamo vista mille volte.

Le Cascatelle di Sarnano non fanno eccezione.

Il bello è che non bisogna accontentarsi di ammirarle da lontano: se camminate sul bordo roccioso del fiume facendo attenzione a non scivolare potete allungare una mano e sentire la forza dell’acqua che cade lungo la roccia.

Già pochi metri dopo la cascata il livello del fiume torna ad essere piuttosto basso: potete attraversarlo camminando sulle rocce come fanno i personaggi dei cartoni animati oppure guadarlo con i piedi a mollo nell’acqua freddissima, ma rigenerante. D’estate potete anche fare il bagno come sono soliti fare i sarnanesi quando il caldo si fa troppo afoso. Potete anche tornare indietro lungo il sentiero, riprendere la strada imbrecciata salendo per qualche metro alla vostra sinistra e inoltrarvi nel bosco poco più avanti: vi ritroverete proprio sopra la piccola cascata.

Le Cascatelle di Sarnano

Foto di Isabella Tomassucci

Sarnano e i Sibillini d'autunno - Alessandro Nalli

Foto di Alessandro Nalli

Le Cascatelle di Sarnano d'inverno

Foto di Luca Tambella

Divertitevi a cogliere le strane figure formate dal muschio sulla roccia, osservate il cadere ritmico delle gocce sulle foglie, fatevi incantare dai giochi di luce che i raggi del sole creano sulla superficie dell’acqua.

D’autunno e in primavera, lasciatevi inebriare dai profumi del bosco resi ancora più intensi dall’umidità, sedetevi su una roccia, chiudete gli occhi e concentratevi sul rumore dell’acqua: vedrete che sarà più facile svuotare la mente dai pensieri e rimettersi in pace con il mondo.

Ma le Cascatelle sono un luogo magico anche d’inverno, quando lo scrosciare dell’acqua rompe il silenzio perfetto della neve e la cascata sembra incastonata in un paesaggio incantato.

Insomma, se passate da Sarnano non potete non fare un salto alla Cascatelle: uno dei luoghi più suggestivi, eppure meno conosciuti del nostro territorio.

E visto che ci siete potete aiutarci a farle conoscere. Basta una foto sui social con l’hashtag #cascatelledisarnano.

Guarda il video

È un piccolo assaggio di quello che ti aspetta su questo itinerario.

Altri itinerari trekking

Escursione a Pizzo Meta e Piani di Ragnòlo

Escursione a Pizzo Meta e Piani di Ragnòlo

Una delle vette più ambite che circondano i Prati di Ragnolo a Sarnano è Pizzo Meta, famosa per lo sconfinato panorama che abbraccia quasi tutta la Regione, fino al mare.

Escursione alla Valle dei Tre Santi

Escursione alla Valle dei Tre Santi

La Valle dei Tre Santi, o tre Salti, è una suggestiva gola creata dal torrente Tennacola, tra le frazioni di Giampereto di Sarnano e Pintura di Bolognola.

Pin It on Pinterest