Cosa fare a Pasquetta: un weekend a Sarnano tra i Monti Sibillini

Siete in cerca di idee su come trascorrere il weekend di Pasqua? Se siete amanti della natura e del buon cibo qui a Sarnano troverete sicuramente il programma più adatto ai vostri gusti tra splendidi panorami e vicoli suggestivi, itinerari a piedi e in bicicletta, ristorantini tipici e strutture ricettive affacciate sui Sibillini.

Pasquetta all’aria aperta

Trekking ed escursioni sono il modo migliore per scoprire i Monti Sibillini e i loro incanti. Cosa c’è di meglio di un’immersione a pieni polmoni nella natura incontaminata dei Monti Azzurri? Lasciate alle spalle lo stress e il trambusto dei centri urbani, perché qui troverete infiniti silenzi e paesaggi mozzafiato, da Pizzo Meta all’eremo di Soffiano, dal Lago di Pilato al magico Monte Sibilla. I percorsi offerti all’interno del Parco dei Sibillini sono innumerevoli, di diversa lunghezza e difficoltà, sul sito del CAI potrete scegliere l’itinerario perfetto per voi.
Se preferite la bicicletta  potete scegliere tra 10 itinerari nelle campagne intorno a Sarnano, tutti segnalati e facilmente percorribili sia per i grandi che per i più piccoli, mentre se siete in cerca del brivido della velocità potete cimentarvi nell’all mountaintre itinerari percorrendo con la vostra mountain bike i permanenti nella zona di Santa Maria Maddalena.
Vi sentite particolarmente avventurosi? Che ne dite di un volo in parapendio o in deltaplano: grazie alle correnti d’aria particolarmente favorevoli a Sarnano si può volare praticamente sempre. Lasciatevi guidare da un istruttore in un volo in tandem e provate l’emozione di osservare le valli con gli occhi delle aquile.
Se invece siete in cerca di una giornata tranquilla seguite questo itinerario e immergetevi tra gli scorci suggestivi del nostro centro storico.

Pasquetta sui Monti Sibillini | Sarnano
Primavera sui Monti Sibillini

Pasquetta a tavola

In Italia è così: quando si parla di festività si finisce inevitabilmente per parlare di cibo e, qui nelle Marche, a Pasqua cominciamo bene fin dal mattino con la classica colazione di Pasqua. Si tratta di un’antica usanza, ancora oggi diffusa in molte famiglie, che prevede un abbondante pasto mattutino dolce o salato. La tradizione rappresenta (dal punto di vista religioso) la fine del digiuno quaresimale e la celebrazione del ritorno alla vita e della Resurrezione.
La versione salata comprende pizza al formaggio, piegoni al formaggio, frittata con la mentuccia, coratella d’agnello, fava fresca e pecorino, ciauscolo e altri salumi.
La variante dolce, invece, comprende le squisitezze tipiche della tradizione come la pizza di Pasqua dolce, le ciambelle di Pasqua e l’agnello dolce.
A voi la scelta, quello che vi serve è solo l’acquolina in bocca.
Se la colazione è questa, immaginate com’è il pranzo! Non vi resta che scegliere tra i numerosi ristoranti di Sarnano e fare un tuffo nei sapori della tradizione con un pizzico di innovazione e creatività.

Per unire le due cose: pic-nic sui Monti Sibillini

Se volete godervi la montagna senza rinunciare ai piaceri della tavola la soluzione è organizzare un classico pic-nic nello scenario mozzafiato dei Monti Sibillini: perché dopo una bella passeggiata immersi nel verde non c’è niente di meglio di un pranzo rilassante sull’erba. A Sarnano, anche il giorno di Pasquetta, i negozi sono aperti: potete acquistare affettati tipici, pane fresco e altre prelibatezze in paese e partire alla scoperta dei Sibillini con un bel pranzo al sacco.

 

Continua a navigare il sito per scoprire cos’altro puoi fare a Sarnano e sui Monti Sibillini oppure dai un’occhiata agli articoli del blog.

Pin It on Pinterest

X