Fotografare l’autunno sui Monti Sibillini: gli scatti di Luca Tambella

L’autunno è perfetto per fotografare la natura: quando gli alberi si tingono di colori accesi e la nebbia rimane a mezz’aria quasi intrappolata tra le foglie, dando vita a un paesaggio degno della magia della Sibilla.

Quest’anno, sui Monti Sibillini il fogliame ha preso i classici colori autunnali un po’ in ritardo, tingendosi dapprima in alto sulle cime e poi pian piano più in basso: ma ora i boschi sembrano tavolozze. Le foglie cadute hanno già formato un morbido tappeto che scricchiola sotto i piedi ad ogni passo e fa venire voglia di stendercisi sopra per scrutare il cielo che spunta tra gli alberi.

I “frutti” autunnali sono ottimi soggetti: le castagne fuori e dentro i ricci, i funghi con le loro strane geometrie che crescono nei posti più inaspettati. Per non parlare dell’emozione dell’incontro con la fauna locale, un evento per niente raro soprattutto alle prime luci dell’alba e al crepuscolo.

La bellezza di luoghi come Sarnano è che basta allontanarsi di pochissimo dal centro abitato: per immergersi in atmosfere come quelle che vedete in questi meravigliosi scatti di Luca Tambella, abile narratore visuale di questo territorio.

Ma per fotografare i Monti Sibillini non dovete per forza essere fotografi provetti, basta uno smartphone e il desiderio di lasciarsi coinvolgere dallo spettacolo della natura. Perciò, se anche voi siete stati rapiti dalla bellezza di un paesaggio e l’avete immortalata, pubblicate i vostri scatti su Facebook o Instagram con l’hashtag #autunnosuisibillini o segnalatecele scrivendo alla nostra Pagina Facebook: le pubblicheremo in piccoli fotoracconti come questo. Perché la meraviglia di questi luoghi si può descrivere, ma non basta: va mostrata.

Continua a navigare il sito per scoprire cosa puoi fare a Sarnano e sui Monti Sibillini oppure dai un’occhiata agli articoli del blog.

Pin It on Pinterest

X